TRASPORTI E INFRASTRUTTURE

Abu Dhabi international airport expansion – Terminal 3
Terminal 1-3 interior design competition

Anno
2007
Cliente
Finmed Design Consultancy
Dove
Abu Dhabi- Emirati Arabi Uniti
Incarico
Concorso Internazionale
http://www.varrattaarchitect.com/wp-content/uploads/2020/06/01_RENDER-scaled.jpg

Abu Dhabi international airport expansion – Terminal 3

Title:

Description:

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE

Abu Dhabi international airport expansion – Terminal 3
Terminal 1-3 interior design competition

Anno
2007
Cliente
Finmed Design Consultancy
Dove
Abu Dhabi- Emirati Arabi Uniti
Incarico
Concorso Internazionale
01_RENDER-1280x905.jpg

La proposta progettuale  si identifica in una metodologia di intervento finalizzata ad individuare e tracciare le linee guida da seguire nel successivo sviluppo dell’interior design dei vari spazi contenuti rispettivamente nei terminal 1 e 3.

Sono state individuate, attraverso dei “flash”, le tematiche ricorrenti legate al buon funzionamento dell’intera aerostazione ed alla massima cura e soddisfazione dei passeggeri.

– Qualità complessiva degli spazi in termini di finitura e confort ambientale.

– Uso di materiali naturali o riciclati nel rispetto dei principi della sostenibilità ambientale, con caratteristiche morfologiche tali da controllare l’assorbimento acustico e contenere al massimo il rumore di fondo.

rivisitazione della tradizione attraverso un design più attuale e funzionale.

– Qualità della luce artificiale intesa non solo come semplice individuazione del sistema di illuminazione più adatto nel rispetto degli standard internazionali, ma come regia luminosa complessiva degli spazi finalizzata all’ottenimento di standard qualitativi elevati in termini di confort visivo,  benessere psicologico e controllo dello stress di  chi viaggia.

– Verde inteso come elemento ambientale che concorre a definire e caratterizzare spazi differenti (attesa passeggeri, aree ristoro,ecc.) e non come semplice elemento decorativo fine a se stesso.

– Grafica e segnaletica chiare, immediatamente riconoscibili che si ispirano al lettering informatico ed ai simboli grafici di uso comune, con l’introduzione inoltre di contenuti nuovi di informazione per l’utenza.

– Colore non solo come elemento di identificazione e  riconoscimento, nel creare e sottolineare spazi, ma anche come strumento che concorre anche al benessere psicofisico dell’utente e degli addetti.

– Arredi semplici e funzionali che impiegano finiture e materiali non tossici, utilizzo di sedute ergonomiche e durevoli.

– Creazione di un catalogo di componenti, kit gf parts, costituito da componenti ricorrenti che si ritrovano nelledifferenti aree dell’aerostazione e concorrono a dare senso di unitarietà e di riconoscibilità all’intero complesso (sedute, supporti per la grafica, segnaletica, cortine in vetro, monitor, ecc.)

– Creazione di aree di lavoro e relax attrezzate facilmente individuabili,  dotate di tutte i servizi necessarie per il passeggero in partenza od in transito (postazioni ricarica per cellulari, mp3,fotocamere e lap top, monitor informativi ecc.

Nella fase successiva tutte queste tematiche verranno sviluppate singolarmente ed integrate tra loro al fine di ottenere un risultato complessivo unitario, funzionale e soprattutto dotato di un’immagine internazionale che nel contempo non tradisca le origini e le tradizioni del luogo.



Credits

Committente
Abu Dhabi international airport expansion

Team progettazione
Maurizio Varratta Architetto
con
Arch. George Balan
Ing. Emanuele Donadel
Arch. Massimiliano Gamba
Arch. Paola Loprevite
Arch. Elisabetta Primavera
Arch. Virginia Vernazzano


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi